Home Fauna Pernice bianca

La pernice bianca

Esemplare di pernice bianca (foto tratta da wikipedia.org)La pernice bianca (Lagopus mutus), uccello appartenente alla famiglia dei Tetraonidi, è una specie caratteristica dell’ambiente alpino e nivale e si riconosce per il suo piumaggio estivo superiormente bruno con macchie grigie, singole piume bianche e le ali e il ventre bianco. In inverno invece, in seguito alla muta autunnale, il colore del piumaggio è bianco ad eccezione della coda nera: tuttavia le lunghe penne bianche che ricoprono quest’ultima ne nascondono il colore. Altra caratteristica della pernice sono le zampe ricoperte da piume bianche, più fitte durante l’inverno.
È presente nell’area alpina dai 2.000 ai 3.000-3.500 metri di altitudine, oltre il limite degli alberi, in praterie e terreni con sporgenze rocciose, e presso gli sfasciumi rocciosi dove i nevai restano tutto l’anno. L’habitat prediletto sono le vallette nivali poco esposte, le morene e le praterie di altitudine dove domina una vegetazione erbacea rasa e discontinua. In queste zone, al limite della vegetazione arborea, la pernice si nutre di foglie e gemme di salice nano, di mirtilli e di varie erbe alpine, mentre in autunno di bacche. D’inverno frequenta crinali e pendici soleggiati dove la neve si scioglie per prima, e solo in occasione di copiosi innevamenti si sposta temporaneamente verso il basso.
La dinamica di popolazione della specie è influenzata in particolare dalle condizioni atmosferiche: la pernice è favorita da inverni miti e un precoce scioglimento delle nevi, e dalle estati relativamente secche e asciutte che favoriscono lo sviluppo dei pulcini, con nevicate tardive durante il periodo autunnale.
A differenza del gallo forcello, questo tetraonide è monogamo e non si esibisce in spettacolari parate nuziali. Al termine del periodo degli amori (mese di maggio) le femmine depongono 5-9 uova nel nido, costruito in mezzo all’erba poco alta o a piante basse. È la femmina solitamente che cova, per circa 22-25 giorni, mentre il maschio monta la guardia poco distante.
La pernice bianca è una specie gregaria e solitamente vive in brigate, che d’autunno si riuniscono e formano gruppi molto numerosi, costituiti da decine, a volte centinaia di individui.
Ama in modo particolare la neve, è quindi difficile da avvistare anche a causa della sua colorazione mimetica: se d’estate infatti assume un colore simile al terreno ed alla roccia, d’inverno diviene bianca come la neve. Essendo consapevole di questo vantaggio, spesso si decide a fuggire solo all’ultimo momento.

Traduttore automatico

English French Italian

Calcolo IUC 2017

banner calcoloiuc

Galleria Fotografica

Ambiente

Link utili

Accessibilità

Area riservata